…potrà sembrare strano ma la mia passione nasce in Peru.

Il vino non era ottimo ma i distillati si, iniziai quindi ad assaggiare vini cileni ed argentini che sono davvero ottimi, come i supreclassici rossi carmenre, cabernet sauvignon e malbec.

Ho sempre prediletto i vini cileni , forse per la loro rusticità.

 

Dopo un ampia parentesi nelle ristorazione in Tailandia , decisi di rientrare in Italia per dedicarmi pienamente alla mia passione.

 

In pochi giorni dal mio rientro avevo già aperto l’ enoteca “dal dolfo” e successivamente divenni anche sommelier A.I.S. Trentino.

Le mie più grandi passioni sono diventate negli anni la Borgogna per i rossi, la Mosella per i bianchi e chiaramente con la sua eleganza ed effervescenza, lo champagne per le bollicine.

 

Ora faccio parte del team di degustatori per la guida Vitae per la sezione del trentino e sempre alla ricerca di nuovi stimoli per ampliare la mia e la vostra conoscenza nel mondo del vino che sembra essere senza fine.

 

Riccardo Nardelli